CERTIFICATI ESTERI PER LA CITTADINANZA ITALIANA, COME E DOVE FARLI, SPIEGATO CASO PER CASO

CERTIFICATI ESTERI PER LA CITTADINANZA ITALIANA, COME E DOVE FARLI, SPIEGATO CASO PER CASO


RICHIESTA PER 10 ANNI DI RESIDENZA IN ITALIA E PER MATRIMONIO

Per fare la richiesta della cittadinanza Italiana , Per aver raggiunto 10 anni di residenza e per Matrimonio con cittadino Italiano , sono richiesti oltre alla documentazione da produrre in Italia , anche il certificato di nascita ed il certificato penale del paese di origine , questi certificati devono essere prima di tutto legalizzati da parte delle autorità competenti ( tribunali , commissioni popolari, cancelleria , ministero , cancellerie , comuni ecc ) , del paese di origine ed Apostillatati . Una volta che i certificati saranno legalizzati ed apostillati , dovranno essere tradotti in Italiano , e legalizzati presso l’ambasciata Italiana presente nel paese di origine.

RICHIESTA DI CITTADINANZA CON PER CHI HA L’ASILO POLITICO.

-Per chi e in possesso del riconoscimento dell’Asilo politico invece , tali certificati non possono essere prodotti , infatti dovranno recarsi nel tribunale del proprio comune , con due testimoni (I testimoni non devono essere parenti) e fare una dichiarazione

RICHIESTA DI CITTADINANZA CON PER APOLIDI

In questo caso invece del certificato di nascita e quello penale , le persone in possesso del riconoscimento dello status di apolide / Rifuggiato dovranno produrre le seguenti certificazioni:

-Atto notorio firmato in tribunale in cui si dichiara la propria nazionalità ed in cui si dichiara di non aver avuto condanne penali ne procedimenti penali in corso.

-Certificato di riconoscimento dello status di rifugiato.

PER CHI E NATO IN ITALIA OPPURE ARRIVATO IN ITALIA ENTRO I 14 ANNI , NON ‘E RICHIESTO IL CERTIFICATO PENALE DEL PAESE DI ORIGINE, ma dovrà comunque fare un’autocertificazione.

Please follow and like us:
260

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.