fbpx

Blog & News

CITTADINANZA – DAL 01 SETTEMBRE OBBLIGO DI ACCESSO CON CODICE SPID

Dal 01 Settembre per poter controllare ed inviare la propria domanda di cittadinanza sara obbligatorio essere in possesso del codice SPID (IDENTITÀ DIGITALE).

Puoi farlo tramite i seguenti Identity Provider.

PER ASSISTENZA E CONSULENZA SU DOVE E COME FARE FARE IL CODICE SPID , CONTATTACI :

info@worldimmigration.it

TELEFONO : 0498640662

Parte il decreto FLUSSI 2020

CATEGORIE DI LAVORATORI: 

  • Stagionali
  • Non stagionali
  • Autonomi

Requisiti decreto flussi stagionale:

  • Dimostrare che il datore di lavoro sarà in grado di garantire un reddito minimo e che effettivamente c’è stata una proposta di contratto di soggiorno.
  • L’alloggio presso cui risiede il cittadino straniero deve rispettare le norme stabilite dalla legge.
  • Non ci devono essere motivi che potrebbero ostacolare l’ingresso del lavoratore in Italia.

paesi dai quali e possibile fare la domanda:

4.500 lavoratori subordinati non stagionali cittadini di Albania, Algeria,
Bangladesh, Bosnia – Herzegovina, Corea (Repubblica di Corea), Costa
d’Avorio, Egitto, El Salvador, Etiopia, Filippine, Gambia, Ghana,
Ministero dell’Interno Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Ministero delle Politiche
Agricole Alimentari e Forestali
5
Giappone, India, Kosovo, Mali, Marocco, Mauritius, Moldova,
Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Repubblica di Macedonia del Nord,
Senegal, Serbia, Sri Lanka, Sudan, Tunisia, Ucraina.

1.500 lavoratori subordinati non stagionali cittadini di Paesi con i quali nel
corso dell’anno 2020 entrino in vigore accordi di cooperazione in materia
migratoria.

Nell’ambito della quota prevista autorizzata la conversione in
permessi di soggiorno per lavoro subordinato di:
a) 4.060 permessi di soggiorno per lavoro stagionale;
b) 1.500 permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione
professionale;
c) 200 permessi di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo
rilasciati ai cittadini di Paesi terzi da altro Stato membro dell’Unione
europea.
Nell’ambito della quota di cui all’art.2, è inoltre autorizzata la conversione in permessi di soggiorno per lavoro autonomo di:


a) 370 permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione
professionale;
b) 20 permessi di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo,
rilasciati ai cittadini di Paesi terzi da altro Stato membro dell’Unione
europea.
Le quote destinate alle conversioni (6.150 unità) in permessi di soggiorno per
lavoro subordinato e autonomo

Sono inoltre ammessi in Italia, in via di programmazione transitoria dei flussid’ingresso dei lavoratori non comunitari per l’anno 2020, per motivi di lavorosubordinato stagionale, i cittadini non comunitari residenti all’estero entro una quotadi 18.000 unità, da ripartire tra le regioni e le province autonome a cura delMinistero del Lavoro e delle Politiche Sociali (art. 6 DPCM 7 luglio 2020).
La quota di cui al comma 3 dell’articolo 6, riguarda i lavoratori subordinati
stagionali non comunitari cittadini di

Puo interessarti anche…

BADANTI E COLF: Scadenza versamento contributi III trimestre 2020

partire dal 1° ottobre 2020 ed entro il 10 ottobre 2020 spetta al datore di lavoro domestico l’obbligo di versamento dei contributi INPS relativi al terzo trimestre 2020 (periodo luglio – settembre).

Viene predisposto in base alle ore di lavoro contrattuali e quindi non recepisce possibili variazioni di orario avvenute nel trimestre (ad esempio permessi non retribuiti, ore di straordinario, ecc…);

Come si pagano i contributi?


L’INPS invia direttamente a casa del datore di lavoro il modello per versare periodicamente i contributi dovuti per il lavoro domestico. In alternativa, è possibile pagarli direttamente online o scaricarli dal sito web Inps. Sarà sufficiente avere con sé il numero del rapporto di lavoro ed il codice fiscale del datore di lavoro. 

Hi bisogno di fare un contratto oppure hai bisogno di assistenza per la gestione INPS ? Segui il link :

https://sites.google.com/view/assunzione-badanti-colf/home-page

CITTADINANZA: TEST D’ITALIANO B1 ECCO LE PROSSIME DATE

Alcune date in varie provincie nelle quali si terranno i test d’Italiano per la richiesta della cittadinanza.

PADOVA

DANTE ALIGHERI PADOVA

– 18 Novembre /2020
-3 dicembre 2020
iscrizioni:  Dal 28 settembre – 18 ottobre 2020
livelli:
B1 CITTADINANZA

Se hai bisogno di informazioni, contattai seguenti recapiti:
 
– 049.664238
 
   email: dantealighieripadova@gmail.com

CENTRO LINGUISTICO ATENEO

23 novembre 2020
   CHIUSE LE ISCRIZIONI
livelli:
a1 celi impatto, a2 celi 1, b1 celi 2, b2 celi 3, c1 celi 4, c2 celi 5
22 giugno 2021
scadenza iscrizioni:   10 maggio 2021
livelli:
a1 celi impatto, a2 celi 1, b1 celi 2, b2 celi 3, c1 celi 4, c2 celi 5
22 novembre 2021
scadenza iscrizioni:   8 OTTOBRE 2021
livelli:
a1 celi impatto, a2 celi 1, b1 celi 2, b2 celi 3, c1 celi 4, c2 celi 5

Se hai bisogno di informazioni, contattai seguenti recapiti:
 Telefono: +39 049 827 6185
Mail: didattica.cla@unipd.it

RAVENNA:




TREVISO:

https://www.cpiatv1.edu.it/pvw/app/TVPS0003/pvw_sito.php?sede_codice=TVPS0003&page=2324570

ROVIGO

https://www.ladanterovigo.it

Ti puo interessare anche….

Scadenza 2020 per la presentazione del MOD. 730

La scadenza 730 2020, ovvero la data entro cui deve avvenire la presentazione del 730, è il:

SCADENZA IL 30 SETTEMBRE PER TUTTI

Chi può presentare il modello 730

Il modello 730 può essere utilizzato da coloro che abbiamo percepito nel 2019:

  • redditi di lavoro dipendente e assimilati a quelli di lavoro dipendente;
  • redditi dei terreni e dei fabbricati;
  • redditi di capitale;
  • redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita IVA;
  • redditi diversi (es. redditi di terreni e/o fabbricati situati all’estero);
  • redditi assoggettabili a tassazione separata.

Ti puó interessare anche…

VISTI PER GLI USA

A partire dal 20 luglio 2020, l’Ambasciata e i Consolati Generali degli Stati Uniti in Italia riprenderanno alcuni servizi per i visti di immigrazione e non immigrazione

Tra cui gli appuntamenti ordinari per studenti

Per programmi di scambio culturale ,

Per investimento/commercio

Per giornalisti, per persone dalle capacità straordinarie

E per atleti/artisti/intrattenitori

Nonché per i casi di emergenza e di importanza critica.

Benché l’obiettivo dell’Ambasciata e dei Consolati sia quello di evadere le pratiche il più rapidamente possibile, potrebbe esserci un incremento dei tempi di attesa per il completamento di tali servizi, a causa di consistenti arretrati.

Ti puó interessare anche…

Regolarizzazione 2020: Ecco il secondo report del Ministero dell’Interno


Alle ore 20 di martedì 30 giugno, a più di  4 settimane dall’apertura della procedura, le domande pervenute sono, complessivamente, 80.366: di cui 69.721  già perfezionate e 10.645 in corso di lavorazione.

Totale Domande Inviate
69.721

Moduli per Lavoro Subordinato 12 % Sul totale delle domande inviate
8.310

Moduli per Lavoro Domestico 88 % Sul totale delle domande inviate
61.411

Il termine di presentazione delle domande di Reddito di Emergenza è stato prorogato al 31 luglio 2020.

PROROGA VALIDITÀ PERMESSI DI SOGGIORNO FINO AL 31 AGOSTO

I permessi di soggiorno scaduti saranno ancora validi fino al 31 agosto 2020

SARANNO VALIDI FINO AL 31 AGOSTO ANCHE :

• I visti d’ingresso delle persone che hanno fatto ingresso in Italia con visti turistici con validità fino a 90 giorni , che si sono trovati impossibilitati ad uscire dal paese , la validità del visto sara fino al 31 Agosto, fino a quella data la persona non potra essere ritenuto clandestino

• I titoli di viaggio

• I nulla osta rilasciati per il lavoro stagionale,

*I nulla nostra rilasciati per ricongiungimento familiare

*per il lavoro

*casi particolari, tra cui ricerca, blue card, trasferimenti infrasocietari, etc.

I permessi di soggiorno per lavoro subordinato, attesa occupazione, lavoro autonomo, famiglia, tirocinio, ricerca lavoro o imprenditorialità di studenti;

• Le richieste di conversione.

VEDI ANCHE COME CHIEDERE I DOCUMENTI


Decreto Maggio: Bonus da 400 a 600 euro per Colf e Badanti

In arrivo per colf, badanti e baby sitter una indennità per i mesi di aprile e maggio 2020 di importo pari a 400 o 600 euro mensili in base alla durata oraria complessiva dei contratti di lavoro stipulati.

Lo prevede la prima bozza del decreto legge cd decreto Maggio recante le nuove misure urgenti di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID. 

L’indennizzo potra variare da 400 a 600 euro per 2 mensilità e in base all’orario di lavoro svolto. ad esempio:

400 euro, se il contratto di lavoro prevede una durata complessiva non superiore a 20 ore settimanali;·  

600 euro se il contratto di lavoro prevede una durata complessiva superiore a 20 ore settimanali.

Condizioni

I bonus del valore di 400 o 600 euro, sono riconosciuti a condizione che:· 

1- i lavoratori domestici non siano conviventi con il datore di lavoro · 

2- vi sia stata una comprovata riduzione di almeno il 25 per cento dell’orario complessivo di lavoro.

Le indennità erogate a colf e badanti non sono cumulabili con gli altri bonus previsti dal decreto Cura Italia, ossia con le indennità erogate a:

Il bonus riconosciuto ai lavoratori domestici non spetterà a chi percepisce il reddito di emergenza, da COVID-19 istituito, in uscita a decorrere dal mese di maggio 2020.

I lavoratori domestici beneficiari del reddito di cittadinanza, invece, possono godere del bonus fino al raggiungimento della somma complessiva di 600 euro se l’importo del reddito di cittadinanza in è inferiore a 600 euro.

VEDI ANCHE …