Monthly Archive Maggio 2020

PROROGA VALIDITÀ PERMESSI DI SOGGIORNO FINO AL 31 AGOSTO

I permessi di soggiorno scaduti saranno ancora validi fino al 31 agosto 2020

SARANNO VALIDI FINO AL 31 AGOSTO ANCHE :

• I visti d’ingresso delle persone che hanno fatto ingresso in Italia con visti turistici con validità fino a 90 giorni , che si sono trovati impossibilitati ad uscire dal paese , la validità del visto sara fino al 31 Agosto, fino a quella data la persona non potra essere ritenuto clandestino

• I titoli di viaggio

• I nulla osta rilasciati per il lavoro stagionale,

*I nulla nostra rilasciati per ricongiungimento familiare

*per il lavoro

*casi particolari, tra cui ricerca, blue card, trasferimenti infrasocietari, etc.

I permessi di soggiorno per lavoro subordinato, attesa occupazione, lavoro autonomo, famiglia, tirocinio, ricerca lavoro o imprenditorialità di studenti;

• Le richieste di conversione.

VEDI ANCHE COME CHIEDERE I DOCUMENTI


Decreto Maggio: Bonus da 400 a 600 euro per Colf e Badanti

In arrivo per colf, badanti e baby sitter una indennità per i mesi di aprile e maggio 2020 di importo pari a 400 o 600 euro mensili in base alla durata oraria complessiva dei contratti di lavoro stipulati.

Lo prevede la prima bozza del decreto legge cd decreto Maggio recante le nuove misure urgenti di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID. 

L’indennizzo potra variare da 400 a 600 euro per 2 mensilità e in base all’orario di lavoro svolto. ad esempio:

400 euro, se il contratto di lavoro prevede una durata complessiva non superiore a 20 ore settimanali;·  

600 euro se il contratto di lavoro prevede una durata complessiva superiore a 20 ore settimanali.

Condizioni

I bonus del valore di 400 o 600 euro, sono riconosciuti a condizione che:· 

1- i lavoratori domestici non siano conviventi con il datore di lavoro · 

2- vi sia stata una comprovata riduzione di almeno il 25 per cento dell’orario complessivo di lavoro.

Le indennità erogate a colf e badanti non sono cumulabili con gli altri bonus previsti dal decreto Cura Italia, ossia con le indennità erogate a:

Il bonus riconosciuto ai lavoratori domestici non spetterà a chi percepisce il reddito di emergenza, da COVID-19 istituito, in uscita a decorrere dal mese di maggio 2020.

I lavoratori domestici beneficiari del reddito di cittadinanza, invece, possono godere del bonus fino al raggiungimento della somma complessiva di 600 euro se l’importo del reddito di cittadinanza in è inferiore a 600 euro.

VEDI ANCHE …